mercoledì 28 dicembre 2016

2016: recensione libresca e personale di dodici mesi.

Cari lettori, 
se in questi giorni vi è capitato di bazzicare nel mondo di Facebook, avrete notato che il 2016 è stato eletto  il più grande anno "mai-una-gioia" di sempre. Se mi ritrovo d'accordo con questa decisione a livello politico, sociale e di eventi, per quanto riguarda la mia vita questi dodici mesi sono stati grandiosi. 
Per chi non lo sapesse io soffro di ansia sociale, una sorta di blocco mentale che mi impedisce di fare molte cose, che per i più sono estremamente semplici. Un esempio? Andare al cinema, interagire con persone che non conosco, andare a lezione. Se le mie paure mi hanno paralizzato nel 2015, quest'anno ho imparato pian pianino a conviverci: certo, la strada è ancora molto lunga, ma ce la stiamo cavando. 
Nel 2016 ho iniziato a lavorare in libreria; ho fatto un bellissimo viaggio con due mie care amiche; sono stata bocciata ad un esame per la prima volta nella mia vita e ho scoperto che non c'è nulla di male nel fallimento; mi sono dichiarata ad un ragazzo che ora considero a tutti gli effetti uno dei miei più cari amici; ho imparato a far valere le mie opinioni e a non vergognarmene; ho affrontato un lutto, ma sono riuscita ad accettarlo in modo sereno; ho visto le mie migliori amiche prendere in mano le loro vite e fare cose meravigliose. 




Nel 2016 ho letto settanta libri; il piano iniziale era di leggerne settantacinque, ma dopo qualche mese ho deciso di abbassare il numero di cinque libri, consapevole che non ce l'avrei fatta a mantenere il proposito. Quindi sì, ho completato la temuta Goodreads Reading Challenge
I libri che ho più amato sono stati ( non in particolar ordine): 

 Il cavaliere d'inverno di Paullina Simons  struggente, storico, da leggere tutto d'un fiato.
 
(recensione)
 Fangirl di Rainbow Rowell  profondo, tanti tipi di amore, unico.
 (recensione)
 The Raven King di Maggie Stiefvater  ultimo della serie, sto ancora piangendo, da togliere il fiato.
 ( recensione)  


Risultati immagini per aristotle and dante discover the secrets of the universePer quanto riguarda i libri non piaciuti, questa categoria è un po' difficile per me perchè tendo ad abbandonare quei romanzi che sono ben lontani dai miei gusti. Quindi, a parte alcune pizzerie che ho dovuto leggere per l'uni, direi che il libro che più mi ha deluso è Aristotele e Dante scoprono i segreti dell'universo (recensione). Di per sé il libro è carino, ma, a mio parere, è molto sopravvalutato. 





Risultati immagini per l'usignolo kristin hannahInfine, mi sento di dare un premio speciale alla copertina più bella, ossia quella de L'usignolo di Kristin Hannah. Oltre ad avere una bellissima grafica, questo è anche un libro meraviglioso che vi consiglio vivamente di leggere. 





Per quest'anno è tutto, miei cari lettori: grazie per il vostro sostegno, non importa se silenzioso, apprezzo chiunque abbia la voglia e il coraggio di leggere le mie parole. Vi auguro dodici bellissimi mesi, pieni di sorprese e, ovviamente, di fantastiche letture. 

Alla prossima,



16 commenti:

  1. Sei fantasticherrima!
    Tanto love, amica mia <3

    RispondiElimina
  2. Io e l'ansia sociale ci conosciamo da un sacco di tempo, me la porto sempre dietro, per cui ti capisco fin troppo bene, però da quello che riesco a vedere di te fra le righe, Adele, sei anche una persona che sa adattarsi alle situazioni e armarsi di coraggio se necessario, perciò, vedrai, sono sicura che andrà tutto bene.
    Parlando di libri invece, sai che la tua recensione di Fangirl mi è rimasta tutt'ora nel cuore? E' stato proprio grazie a te se è finito nella mia letterina a Babbo Natale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una cosa positiva Rosa è che, per quanto strano possa sembrare, il coraggio non mi è mai mancato. Sono una persona molto alla "o la va o la spacca"! :')
      Non sai quanto mi renda felice questo! <3

      Elimina
  3. Complimenti per i tuoi successi ^^ sono felice di averti conosciuta quest'anno allora! E quel giorno sei stata grandiosa, quindi direi che stai facendo molti passi avanti <3
    Ti auguro un buon 2017 cara! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Cri! <3 è stato davvero bello conoscerti! Buon 2017 anche a te ^^

      Elimina
  4. Anch'io faccio parte del club ansiosi sociali, a questo proposito ti consiglio il blog steliderba.blogspot.it
    Sei sempre grandissima ❤ ti auguro in fantastico 2017!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ari! <3 Conosco già la fantastica Duille e ne sono già innamorata!
      Grazie cara, anche a te! :)

      Elimina
  5. Vai Adele! Spacca tutto! Per gente come noi sono possibili solo i piccoli passi, ma cavolo se sono importanti!!! Sono fondamentali, determinanti per ogni passo successivo. Noi siamo la prova vivente che per andare avanti bisogna mettere un piede davanti all'altro! :D E vedrai, questo 2017 porterà ancora tante cose splendide e piene di gioia, tanti altri passettini, qualche scalino e finalmente, qualche discesa in cui prendersela comoda! ^_^ Ti auguro ogni bene fanciulla! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaw, grazie mille cara! Siamo unite nel dolore, ma ce la faremo. POSSIAMO CONQUISTARE IL MONDO!

      Elimina
  6. Bellissimo post! Un bel "wrap up dell'anno passato" se così si può dire!
    Sarebbe bello se dedicassi un post alla tua esperienza in libreria: come hai trovato il lavoro, come ti trovi oggettivamente, i tuoi progetti futuri. Lavorare in libreria sarebbe il sogno di molti e magari sarebbe interessante e utile conoscere la tua versione dei fatti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu non ci crederai, ma ho appena finito di scriverlo! :')

      Elimina
    2. CE L'HO FATTA, ho imparato a leggere nella mente! Finally, ci provo da anni

      Elimina
  7. Ciao Adele - che bel nome! - eccomi a ricambiare la visita e ad unirmi, felicemente, ai lettori del tuo blog che mi rammarico moltissimo di non aver scoperto prima, perché già ad una prima occhiata mi ha fatto un'ottima impressione :)
    Questo tuo post mi ha colpita molto, soprattutto perché hai parlato dell'ansia sociale, una cosa di cui sinceramente non mi era capitato di sentir nominare da nessuno (se non su internet quando cercavo qualcosa al riguardo) e che purtroppo affligge anche me. Appena un paio di anni fa, in particolare, mi ha causato problemi abbastanza seri e devo ammettere che, per lo stile di vita che mi trovata a condurre, non ho avuto occasione di affrontare veramente il problema, ed ora ho davvero paura del momento in cui sarò costretta, e probabilmente impreparata, a buttarmi nella mischia, per così dire.
    Tutto questo per dirti che, sapendo in prima persona cosa vuol dire e quanto sia difficile, ammiro molto quanto sei riuscita a fare ed il coraggio che hai tirato fuori :) spero di riuscire a fare altrettanto, quando se ne presenterà la necessità.
    Ora continuo a spulciare questo tuo angolo di web, se non ti dispiace u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Julia! :)
      Purtroppo è una condizione sempre più comune, di cui si parla ancora davvero poco e che è circondata da molta ignoranza. Ma noi ansiosi dobbiamo stare vicini e farci forza, imparare a vivere accettando i nostri tempi e le nostre regole. Ti consiglio tantissimo il blog di un'altra ansiosa (steliderba.blogspot.it), dove racconta con ironia e leggerezza le nostre (dis)avventure quotidiane!

      Elimina
  8. Ciao Adele <3, ti posso capire per l'ansia ho il tuo stesso problema o comunque simile e mi condiziona ogni volta che vorrei fare qualcosa (viaggiare, passare una serata in tranquillità o un pomeriggio di shopping ad esempio) ma ho capito che proprio iniziando a fare qualcosa che ci fa paura (ovviamente iniziando ad avvicinarsi non buttandosi a capofitto) si può andare avanti. Detto questo per quanto riguarda le letture questo 2017 ho stabilito 100 libri da leggere ovviamente so che non ci riuscirò ma in questo modo non "l'ansia" di doverci arrivare :***

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento lasciato! Mi fa realmente piacere conoscere le vostre opinioni :)

Copyright © 2016 The Book Lawyer , Blogger