TinyDropdown Menu The Book Lawyer: 7 libri per sopravvivere alla sessione estiva 📚

giovedì 9 maggio 2019

7 libri per sopravvivere alla sessione estiva 📚


Ci siamo. Avete fatto scorta di evidenziatori? Siete andati a recuperare i ventilatori dalla cantina (tanto sappiamo che questo freddo finirà)? Avete chiesto in prestito alla nonna la sua moka da dodici, quella che usa a Natale?
È arrivata, amici. È qui fra noi.
La sessione estiva.

Mi piace studiare, da sempre, ma nel momento stesso in cui fisso la data dell'esame vengo invasa da un'ondata di ansia. Da quell'istante in poi io sono perennemente, costantemente, indietro.
Per evitare di andare fuori di testa, cerco sempre di ritagliarmi alcuni momenti della giornata per rientrare nel mondo reale, per ricordarmi che questo esiste e che, no, non sono stata inglobata completamente dall'università.

Il mio kit di sopravvivenza prevede:
✨ serie tv trash; [avete letto il mio ultimo aggiornamento netflicsiano?🎬]
✨ un Fidanzato che mi trascina fuori di casa;
✨ una vagonata di libri.

Ecco quelli che ho selezionato per tenermi compagnia durante questo mese:



Risultati immagini per l'imprevedibile piano della scrittrice senza nome Risultati immagini per la mia cosa preferita sono i mostri Risultati immagini per la ragazza del convenience store

Risultati immagini per islanda the passenger Risultati immagini per tanti piccoli fuochi Risultati immagini per manuale per ragazze rivoluzionarie

Risultati immagini per scrivere è un mestiere pericoloso

Per il momento ho concluso L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome (Alice Basso è stata una scoperta meravigliosa) e ho in lettura La mia cosa preferita sono i mostri e La ragazza del convenience store. 
Qual è il vostro kit di sopravvivenza per la sessione?
Conoscete alcuni di questi libri?
Fatemi sapere. 💖
Alla prossima,




6 commenti:

  1. Condivido assolutamente Alice Basso: una scrittrice che credo saprebbe far ridere anche lo studente più disperato (e si sa che ce ne sono un discreto numero ç.ç).
    Io al tuo kit aggiungo anche le tisane che - nonostante sia perfettamente consapevole di andare verso la sessione "estiva" - sono presenti nella mia vita 24/7 e poi ovviamente litri e litri di caffè!

    RispondiElimina
  2. Le mie sessioni estive sono finite un po' di anni fa!! Comunque, prima o poi inizierò a leggere la Basso!!!

    RispondiElimina
  3. Alice Basso è il miglior antidoto di mia conoscenza contro l'ansia da sessione estiva, quindi brava, vai così, però un paio di consigli: 1) assicurati di avere il terzo libro a portata di mano quando finisci il secondo, perché il primo può quasi passare per stand alone, ma il secondo eh eh, ti molla sul più bello, 2) se puoi, se capita l'occasione, devi assolutamente vederla e ascoltarla di persona a una presentazione, è il massimo.
    "La mia cosa preferita sono i mostri" me lo tengo di scorta per la prossima sessione, perché sul fronte graphic novel ho già dato parecchio ultimamente. Oh, invece (dopo aver letto il tuo post precedente) mi appunto come da recuperare Elsa Morante.
    Eh niente, buona sopravvivenza a noi!

    RispondiElimina
  4. Il libro sull'Islanda deve essere assolutamente mio, anche se non vado più all'università xD

    RispondiElimina
  5. CHE ANSIA!
    io darei un braccio per poter fissare la data dell'esame e invece no, mi tocca aspettare una settimana prima che gli esami inizino e, credimi, meglio saperla in anticipo così ci si può organizzare prima! e_e
    Comunque io vorrei fare letture belle complesse, ma mi sa che dovrò optare per titoli più leggeri perché inizio a percepire lo stress... sicuramente nel mio kit di sopravvivenza c'è la Bianconero con Non è detto che mi manchi :)

    RispondiElimina
  6. Ti auguro un gigantesco in bocca al lupo per gli esami, ma, soprattutto per la lettura de La ragazza del Convenience store. A me non è piaciuto proprio per niente 😆

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento lasciato! Mi fa realmente piacere conoscere le vostre opinioni.