mercoledì 4 aprile 2018

Letture di marzo: quando nasce la Elena Ferrante fever



Marzo è stato il primo mese che ho vissuto senza l'ansia degli esami, causa principale delle mie scarse letture durante lo scorso anno. Mi ero ripromessa, dunque, di dedicarmi il più possibile ai miei amati libri, ma nonostante le buone intenzioni il risultato non è stato dei migliori. Infatti, se devo essere sincera, ero convinta di aver letto moltissimo questo mese, ma Goodreads mi ha fatto notare che sono riuscita a concludere solo tre romanzi. Il lato positivo, però, è che due di questi mi hanno completamente assorbita trasportandomi in un realtà che ho fatto fatica a lasciare. Quindi, alla fin fine, sono abbastanza soddisfatta delle mie letture di questo mese. 




Risultati immagini per l'amica geniale
★★
L'amica geniale di Elena Ferrante 

Questo mese si è aperto con la lettura del primo volume delle Neapolitan Novels, libro di cui mi sono innamorata sempre di più ad ogni capitolo. Ve ne ho già parlato nella recensione, quindi non mi dilungherò troppo. 




Risultati immagini per l'amore addosso
L'amore addosso di Sara Rattaro 

Ho preso questo libro in biblioteca, dopo aver sentito parlare più che bene dell'autrice. Purtroppo, non mi è piaciuto particolarmente: l'ho trovato sconclusionato, sembrava che molte eventi fossero inseriti nella trama senza una vera cognizione di causa. Inoltre, mi ha trasmesso una strana sensazione, come se si volesse raggiungere un certo livello di profondità che però non si è riusciti ad ottenere. 




Risultati immagini per storia del nuovo cognome
★★
Storia del nuovo cognome di Elena Ferrante 

Difficile parlare del secondo volume di questa tetralogia senza fare spoiler, ma posso confessare che mi è piaciuto ancora di più del primo. Le vicende, i sentimenti, le emozioni dei personaggi diventano più complessi e ancora più affascinanti. 




Quali sono state le vostre letture marzoline? Anche voi vi siete innamorati di un libro?
Alla prossima,


8 commenti:

  1. Anche io credevo di aver letto molto questo mese e invece ho scoperto che ho letto solo quattro libri ç_ç Molti meno di quelli che mi ero prefissata. Però ho letto un libro che aspettavo da un sacco (Ti ho trovato tra le stelle) e ho scoperto una nuova autrice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine la qualità supera sempre la quantità! :)
      (Ti ho trovato tra le stelle mi perseguita!)

      Elimina
  2. Non ho mai letto nulla di Sara Rattaro, ma volevo incominciare da "Niente è come te". Spero di avere più fortuna di te, perchè a non farmi piacere i libri sono un asso! E dopo un marzo tanto positivo, sento che la fregatura è dietro l'angolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara! :) A me hanno detto che gli altri libri sono tutti belli, questo è stato davvero un fiasco. Avrei dovuto scegliere un altro suo titolo per iniziare!

      Elimina
  3. Pochi ma buoni. A parte quello della Rattaro, che mi spiace non ti ha colpito particolarmente. Io al momento mi sono arenata con Un uso qualunque di te, ma in futuro mi piacerebbe leggere qualche altra sua fatica 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piacerebbe darle un'altra possibilità! ;)

      Elimina
  4. Della Ferrante non ho mai letto nulla, ma questa serie mi ispira abbastanza e me l'hanno consigliato in diversi, quindi ammetto di essere curiosa. So che non sarà nelle mie prossime letture, ma spero di riuscire comunque a leggerla, prima o poi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero anch'io, vedrai che ti piacerà! :)

      Elimina

Grazie per ogni commento lasciato! Mi fa realmente piacere conoscere le vostre opinioni.