mercoledì 20 luglio 2016

Recensione "Il viaggio di Lea" di Guia Risari: tra gatti rossi, magici incontri e domande importanti


Il biennio 2014/2015 è stato per me tremendo. Nel giro di tredici mesi ho perso due delle persone più importanti della mia vita.  Mi piacerebbe parlarvi delle mie sensazioni a riguardo, ma, come tutti coloro che hanno sperimentato il lutto sanno, descrivere ciò che si prova è impossibile. Si apre dentro di te una voragine, ogni tua certezza inizia a vacillare:  sono convinta che nel novembre 2014 la mia infanzia si è definitivamente conclusa. 
Una cosa, però, la devo dire: avevo diciannove anni e, per quanto spaventata e lacerata io fossi, una parte di me, anche se piccola, è riuscita ad accettare questa terribile realtà come una parte necessaria della vita.
Ma come può una bambina di soli dodici anni affrontare un dolore di questo tipo?


Lea ha i capelli di grano e gli occhi d'autunno; Lea ha un nonno che la ama e la ammira; Lea ha un bellissimo gatto rosso di nome Porfirio. Proprio insieme a lui  partirà per un viaggio alla ricerca di ciò che le manca: le risposte a quelle domande nate dall'incredibile vuoto che la morte dei genitori le ha lasciato. Domande che spaziano dal perchè si muore, al senso della vita, fino al motivo che si cela dietro la sofferenza.
Un viaggio un po' alla Piccolo Principe, dove Lea incontrerà personalità uniche e affascinanti, ognuna di loro pronta ad offrire un tassello per risalire alla verità.

"A che cosa serve, nonno, essere felici, se poi si sparisce?
E con noi la vita, i nostri progetti... È come se avessimo tutti una data di scadenza. È orribile. Io non ci sto!"
"E cosa vuoi farci Lea?"
Lea faceva spallucce: un po' non lo sapeva, un po' sì.


Il viaggio di Lea è un romanzo per bambini, ma in realtà è adatto a qualsiasi tipo d'età. Con immagini cupe alternate a situazioni estremamente luminose, affronta quei dubbi che tutti, prima o poi, incontriamo, trasmettendo un messaggio bellissimo: ne vale sempre la pena. 
Vale la pena vivere, rischiare e buttarsi. Vale la pena fare tutto ciò che potrebbe farci soffrire, perchè renderà la nostra unica vita assolutamente straordinaria. 

"Resta con me, resta con noi, Lea. Forse si soffre un po', ma almeno si vive." 


Quindi consiglio questo libro ai più piccoli, che ritroveranno in Lea una grande e dolce amica, si innamoreranno del saggio Porfirio e rimarranno incantati da tutti quei magici personaggi. Confesso, però, che consiglio questo libro soprattutto agli adulti: spesso le più grandi verità della nostra esistenza possono essere capite solo con gli occhi di un bambino. 

" La fine delle cose dà loro senso." 


Ogni volta che si conclude un bel libro, sembra quasi ovvio ringraziare il suo creatore, ma in questo caso i ringraziamenti sono doppi, visto che l'autrice è stata così gentile da inviarmi il romanzo. Grazie Guia! 
Alla prossima,

8 commenti:

  1. Sono davvero contenta che ti sia piaciuto... questo libro dovrebbe essere una delle mie prossime letture (sempre che riesca a rispettare la "tabella di marcia") quindi sono contenta di leggere una recensione positiva :)

    RispondiElimina
  2. Non conoscevo questo libro, ma le tue parole mi hanno convinta ad inserirlo in wishlist.
    Capisco perfettamente ciò che hai scritto nell'introduzione, sono cose impossibili da spiegare a chi non l'ha provato sulla propria pelle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di avertelo fatto conoscere! :)

      Elimina
  3. Ciao Adele! Sono davvero contenta che ti sia piaciuto, purtroppo per me non è stato lo stesso. Non so perchè ma ho trovato una grande difficoltà a rimanere concentrata sulla storia e affezionarmi ai personaggi... Devo dire però che tratta argomenti importanti con estrema delicatezza e questo l'ho senz'altro apprezzato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara! :) Che peccato! Hai proprio ragione, però, gli argomenti sono davvero trattati con un'estrema delicatezza!

      Elimina
  4. Ciao Adele!
    Un po' mi vergogno perchè l'autrice di questo libro me l'ha spedito un mese fa e ancora devo leggerlo.. :(
    Vedrò di sbrigarmi, anche perchè sembra molto bello.
    PS. Molto belle le immagini che hai inserito nel post! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Jasmine! :)
      Vedrai che ti piacerà!

      Elimina

Grazie per ogni commento lasciato! Mi fa realmente piacere conoscere le vostre opinioni :)

Copyright © 2016 The Book Lawyer , Blogger