martedì 22 marzo 2016

Rileggere Harry Potter a vent'anni | Harry Potter e la pietra filosofale ☆


Miei cari lettori, 
due settimane fa, forse complice l'uscita di Harry Potter and the cursed child prevista per il 31 luglio, oppure la voglia di leggere un libro davvero bello, ho deciso di dare inizio ad un altro progetto : rileggere tutta la serie di Harry Potter, guardandola non più con gli occhi di una bambina, ma con quelli di una giovane adulta ( che in realtà si sente ancora uno scricciolo di otto anni, ma questa è un'altra storia). 



Personaggio preferito

L'Adele di otto anni avrebbe risposto sicuramente Hermione: quanto si ritrovava nel suo spiccato senso del dovere e nel suo essere autoritaria! 
Ancora oggi Hermione è uno dei miei personaggi letterari preferiti, ma colui che ho maggiormente adorato in questa rilettura è sicuramente Albus Silente. Per spiegarvi il motivo ho deciso di riportare un breve brano, che parla da sè: 
Albus Silente si era alzato in piedi. Sorrideva agli studenti con uno sguardo radioso, le braccia aperte, come se niente potesse fargli più piacere del vederli tutti lì riuniti. " Benvenuti!" disse. "Benvenuti al nuovo anno scolastico di Hogwarts! Prima di dare inizio al nostro banchetto, vorrei dire qualche parola. E cioè: Pigna, pizzicotto, manicotto, tigre! Grazie!" 

Un genio. 



Scena preferita

Quando ero piccola la mia scena preferita era quella in cui Harry riusciva finalmente a leggere la famosa lettera e veniva a conoscenza di tutto il materiale di cui avrebbe avuto bisogno ad Hogwarts: avevo imparato quella lista a memoria, affascinata da questo mondo in cui a scuola non servivano sussidiari e quaderni a quadretti senza margine, ma calderoni, animali e bacchette magiche.
Da ventenne ho amato il momento in cui Harry va a 
fare shopping a Diagon Alley e quello in cui giunge a Hogwarts per la prima volta: sono riuscita a rivivere la meraviglia di quando lo lessi per la prima volta e questo è merito, ovviamente, della Rowling e della sua penna. 


Citazione preferita
Non sapeva bene a che cosa stesse andando incontro ... Ma certamente doveva essere meglio di quel che si stava lasciando alle spalle. 
Molte frasi del primo libro sono oramai diventate estremamente famose, ma questa non l'ho mai letta in giro e mi ha particolarmente colpita. In alcune situazioni è sempre rassicurante sapere che il peggio è oramai passato, che noi siamo sopravvissuti e che quello che ci aspetta, in tutti i casi, non potrà essere poi così male.


Considerazioni finali

Ho adorato rileggere Harry Potter e la pietra filosofale e immergermi di nuovo in questo mondo, fatto di incantesimi, pozioni e magie. Quando la Rowling ha detto che Hogwarts sarebbe sempre stato lì per accoglierci a casa aveva proprio ragione: tuffandomi nuovamente in quelle pagine, ho avuto la sensazione che fosse passato un sacco di tempo, ma, allo stesso tempo, di non essermene mai andata. 



E voi? 
Quali sono gli aspetti del primo libro di Harry Potter che più
adorate? 
Alla prossima, 
Adele

15 commenti:

  1. Bellissima iniziativa! Di recente ho ri(-ri-ri-ri...)letto "Harry Potter e la pietra filosofale" ed è stato come leggerlo per la prima volta. Ad ogni pagina ero ancora stupita come la bimba che ero alla prima lettura ^^
    Ogni occasione è buona per fare un salto ad Hogwarts ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono le stesse identiche sensazioni che ho provato io! ;)
      Hai proprio ragione ^^

      Elimina
  2. Ciao Adele,
    quando un libro ci ha particolarmente colpite rileggerlo è sempre bello. Certo poi con occhi diversi a causa dell'età qualcosa cambia ma se il libro è veramente bello, tutto resta immutato.
    Harry Potter poi è semplicemente magico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, con l'età si vanno a cogliere sfumature e aspetti che dieci anni fa non saremmo mai stati in grado di notare, ma alla fin fine la magia di Harry rimane immutata :)

      Elimina
  3. Ciao Adele!!! Pensa che io da bambina non l'ho mai letto! Preferivo il signore degli anelli hahahaha. Non ho mai visto di buon occhio harry potter e non so il perché. L'anno scorso però ho trovato il settimo volume super scontatissimo e mi sono detta:"sarà un segno? Perché no?" Cosi ho acquistato tutta la saga e l'ho letta per la prima volta a 26/27 anni. Beh, me ne sono innamorata!!!! Quel libro può essere letto a qualsiasi età !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena, hai perfettamente ragione! Sono davvero contenta che tu abbia scoperto la magia di Harry Potter: come si dice, meglio tardi che mai! :D

      Elimina
    2. Hahaha è vero!!!! E per fortuna che l'ho letto!!

      Elimina
  4. Bellissimo! Io lo feci l'anno scorso, credo di averli letti tutti almeno 3 o 4 volte. Da più grande si capiscono molti significati in più, si assapora la storia in modo completamente diverso, ma sempre magico <3

    RispondiElimina
  5. Ahhhh Ade! Hai fatto venire voglia di rileggerlo anche a meeee! Mi manca Hogwarts <3 ç_ç

    RispondiElimina
  6. Harry Potter è una saga bellissima.
    Onestamente per me ogni casa dovrebbe avere una mensola con questa storia.
    Certamente sarà tra i primi libri che leggerò ai miei figli!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero, è stupenda! Sono d'accordo con te, è uno di quei libri che non dovrebbe mai mancare u.u

      Elimina
  7. Che bel post! Nonostante non abbia letto la saga e non sia un amante del genere mi è piaciuto leggere le tue emozioni rileggendo un libro che ti ha accompagnata fin da piccola! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aww grazie Giuliii! Se così cara *w*

      Elimina

Grazie per ogni commento lasciato! Mi fa realmente piacere conoscere le vostre opinioni :)

Copyright © 2016 The Book Lawyer , Blogger