venerdì 27 novembre 2015

Poesia On The Road | " Ho sceso, dandoti il braccio"




Buongiorno miei cari lettori! 
Oggi vi voglio presentare una nuova rubrica, che nasce dalla collaborazione tra me e Sarah di OtiuMentis. Entrambe studentesse di Lettere, volevamo impegnarci in qualcosa che rappresentasse il nostro amore per ciò che ogni giorno affrontiamo sui libri. Da qui nasce 
Poesia On The Road: partendo dal presupposto che ogni opera letteraria è un viaggio, abbiamo deciso di organizzare realmente questa ipotetica vacanza. Sarah si occuperà della destinazione, luoghi vicini e lontani che richiamano le emozioni e le sensazioni che la poesia da noi scelta ci ha suscitato, mentre io penserò al sottofondo musicale, con una playlist che potrà accompagnarci mentre macineremo chilometri.



La nostra prima scelta è caduta su una poesia famosa di Eugenio Montale, molto melanconica e commovente. 

Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale
e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.
Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.
Il mio dura tuttora, né più mi occorrono
le coincidenze, le prenotazioni,
le trappole, gli scorni di chi crede
che la realtà sia quella che si vede.
Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio
non già perché con quattr’occhi forse si vede di più.
Con te le ho scese perché sapevo che di noi due
le sole vere pupille,
 sebbene tanto offuscate,
erano le tue. 

(Per scoprire la destinazione del nostro viaggio andate qui.)


Thinking Out Loud  (Ed Sheeran)
[X]

Risultati immagini per album x

Nessuna canzone rappresenta al meglio l'amore che il poeta provava per la moglie, se non questo capolavoro di Ed Sheeran. Una dichiarazione e una promessa che, se Montale fosse vissuto nel 2014, avrebbe facilmente dedicato alla sua amata.


And darling I will be loving you ‘til we’re seventy, and baby my heart could still fall as hard at twentythree.




When we were young (Adele)
[X]

Risultati immagini per album 25Questa nuova e bellissima canzone di Adele ha quel tocco di nostalgia che si adatta perfettamente al contesto. Facile immaginare i nostri due innamorati che, a braccetto, scendendo le famose scale, si impegnano nel ricordare i loro primi anni insieme.

Let me photograph you in this light, in case it is the last time that we might be exactly like we were before we realized, we were sad of getting old.


Golden Leaves (Passenger)
[X]

Risultati immagini per golden leaves passenger albumPassenger è uno dei miei cantanti preferiti e ogni qual volta si parla di un amore che è durato negli anni, mi viene in mente questa bellissima canzone, che racconta di una coppia che, nonostante il tempo e le avversità della vita, non ha mai smesso di amarsi. 

Now my dear we are two golden leaves, c
linging desperately to winter trees, 
got up here like a pair of thieves while the sirens blare outside.




All I want (Kodaline)
[X]

Risultati immagini per all i want kodaline album

Questa canzone estremamente struggente, credo che sia perfetta per rappresentare il dolore indescrivibile che deve aver provato il poeta quando ha perso la moglie. Tra le note sono percepibili la tristezza e la nostalgia accompagnate da una forte gratitudine, per tutto ciò che la compagna di una vita gli ha insegnato.

But If you loved me, why did you leave me?



Ti ho voluto bene veramente ( Marco Mengoni)
[X]


Risultati immagini per le cose che non hoConcludiamo con quest'ultima canzone, che a mio parere, coglie in pieno il significato e le emozioni che "Ho sceso, dandoti il braccio, un milione di scale", traslati in musica.


E non esiste un luogo dove non mi torni in mente, avrei
voluto averti veramente e
 non sentirmi dire che non posso farci niente, avrei trovato molte più risposte se avessi chiesto a te , ma non fa niente, non posso farlo ora che sei così lontana.


 Mi raccomando, correte a leggere il post di Sarah sul suo  blog !
Così si conclude il primo episodio di questa rubrica! Cosa ne pensate?
Avreste scelto altre canzoni? O un'altra destinazione?

Alla prossima, 
Adele

8 commenti:

  1. Ciao Adele! Bella questa rubrica *-* Non sono appassionata di poesie, ne amo alcune, ma queste varie associazioni mi piacciono e da appassionata di musica adoro anche le tue scelte musicali! Ora vado a sbirciare l'altro blog =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Jessica! :3 Sono contenta che la rubrica ti piaccia e che approvi le mie scelte musicali! :)

      Elimina
  2. Che meraviglia di rubrica! *.*
    Davvero originale e stupenda... poesie, viaggi e musica: cosa potrebbe esserci di meglio?!
    Corro subito a leggere la destinazione... <3

    RispondiElimina
  3. Bella questa rubrica :) ma soprattutto bella questa poesia!! Ricordo quando la mia professoressa di italiano me la fece studiare... ricordo anche che ci disse che, per quanto potesse sembrare una poesia d'amore per la moglie, si diceva che Montale avesse avuto più di un'amante... ma la bellezza della poesia resta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ari! :D Grazie mille! Sì, sono a conoscenza di questa diceria, ma è sempre bello pensare che sia stata scritta per la moglie *w*

      Elimina
  4. Ehilà *-*
    Sono venuta a dirti che ho creato il mio primo contest libroso che penso potrebbe interessarti :3
    Se ti va passa a dare un'occhiata c:

    http://raggywords.blogspot.it/2015/11/fandom-book-contest-iscrizioni.html

    Rainy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie mille per la segnalazione! :3

      Elimina

Grazie per ogni commento lasciato! Mi fa realmente piacere conoscere le vostre opinioni :)

Copyright © 2016 The Book Lawyer , Blogger