lunedì 31 agosto 2015

August Wrap Up: un paio di corone, un po' di potere e fiumi di sangue


Buongiorno mie cari lettori! :) Come state? Giovedì ho un esame che sta lentamente prosciugando tutte le mie forze e il mio tempo, quindi le mie letture stanno andando molto a rilento. :/
Nonostante ciò, eccomi qua per presentarvi il Wrap Up di Agosto, ossia i libri che ho letto nell'ultimo mese.

sabato 29 agosto 2015

Recensione "Regina Rossa" di Victoria Aveyard


Buongiorno cari lettori! :) Ho appena finito di leggere Regina Rossa ed ecco qui la mia recensione a caldo.







                                         Regina Rossa
Autrice: Victoria Aveyard
Casa editrice: Mondadori
Prezzo: 19,00 

Il mondo di Mare Barrow è diviso dal colore del sangue: rosso o argento. Mare e la sua famiglia sono Rossi, povera gente, destinata a vivere di stenti e costretta ai lavori più umili al servizio degli Argentei, valorosi guerrieri dai poteri sovrannaturali che li rendono simili a divinità. Mare ha diciassette anni e ha già perso qualsiasi fiducia nel futuro. Finché un giorno si ritrova a Palazzo e, proprio davanti alla famiglia reale al completo, scopre di avere un potere straordinario che nessun Argenteo ha mai posseduto. Eppure il suo sangue è rosso… Mare rappresenta un'eccezione destinata a mettere in discussione l'intero sistema sociale. Il Re per evitare che trapeli la notizia la costringe a fingersi una principessa Argentea promettendola in sposa a uno dei suoi figli. Mentre Mare è sempre più risucchiata nelle dinamiche di Palazzo, decide di giocarsi tutto per aiutare la Guardia Scarlatta, il capo dei ribelli Rossi. Questo dà inizio a una danza mortale che mette un nobile contro l'altro e Mare contro il suo cuore. Regina Rossa apre una nuova serie fantasy vivida e seducente dove la lealtà e il desiderio rischiano di esseri fatali e l'unica mossa certa è il tradimento.






Non avevo molte aspettative: come sempre le recensioni su Goodreads mi avevano avvertita "Carino, ma nulla di che". Effettivamente avevano ragione. 


Regina Rossa è un mix tra un distopico e un fantasy: ambientato nelle terre di Norda in un futuro lontano, racconta di un mondo abitato dagli Argentei, dotati di poteri inimmaginabili e con sangue color argento e i Rossi, con sangue rosso e con nulla di particolare. I primi comandano sui secondi grazie all'autorità che deriva dalle loro abilità. 
Ho trovato la storia molto interessante, mi è piaciuto anche l'intreccio, anche se la maggior parte dei risvolti erano abbastanza prevedibili. 
Nonostante ciò questo libro ha molte pecche, a partire da lei, Mare, la protagonista. Questa giovane ragazza è una contraddizione vivente ed è stata costruita proprio male. Vittima dello stereotipo senza sentimenti= badass, credo che l'autrice abbia fallito nell'intento di creare un'eroina, visto che il risultato è stato una protagonista scialba e noiosa. Tutti avete presente Katniss Everdeen: quando ho letto Hunger Games mi sono innamorata lei, poiché era la prima volta che incontravo una ragazza scontrosa e sprezzante, ma non per questo fredda e antipatica. Vi assicuro che Mare non ha nulla a che vedere con lei.
Credo che un esempio potrà spiegare meglio la mia posizione. A pagina 264, Mare, dopo aver visto Cal, dice: 

Mi si stringe lo stomaco, ma non per l'emozione, lo scompiglio o qualunque altra cosa di cui parlino le ragazzine sceme. 

Ovvio no? Perchè una ragazza forte non può innamorarsi e non può provare quello che provano le persone quando vedono colui/colei che amano.
Nella visione di Mare, l'amore è un

difetto e non una condizione normale dell'essere umani. Avrei potuto anche accettare la sua opinione se non che nella pagina seguente la stessa Mare progetta di uccidere Evangeline solo perché sta a fianco del ragazzo da lei desiderato. A questo punto non ho potuto non afferrare la matita e scrivere a bordo pagina 
" Chi è la ragazzina scema, adesso?" La mia unica speranza è che la Aveyard abbia creato di proposito una ragazza del genere e che nei prossimi libri ci farà assistere alla sua crescita come persona. 
Inoltre, un aspetto che mi ha delusa da amante di castelli e nobiltà, sono le pochissime parole che l'autrice ha speso per descrivere la vita a palazzo che Mare si vede costretta ad affrontare. Ci viene detto che partecipa a cene suntuose, ma non vengono spiegate. Insomma, manca tutto quel lato alla  The Selection che forse avrebbe alzato la mia valutazione a quattro stelline. 
Un'altra pecca è l'aspetto dei poteri e della magia che, a mio parere, non è stato affrontato abbastanza e mi ha lasciata con molte domande, tra cui come mai gli Argentei hanno il sangue di quel colore. Spero vivamente che i prossimi libri lascino più spazio a questa tematica. 
In conclusione, vi consgilio questo libro? Sì, se siete disposti a passare oltre Mare, sentimenti poco approfonditi, cambi repentini di opinioni, decisioni capitali prese in tre secondi, ne vale davvero la pena di conoscere il mondo di Norda.


E voi? Cosa ne pensate? Avete letto il libro o avete intenzione di farlo? Come sempre, sono curiosa di conoscere le vostre opinioni. 
Alla prossima, 



martedì 25 agosto 2015

Top Ten Tuesday: "Marciam! Suffragette a noi!" Feminist Literature 101







" Noi siam le forze del lavoro
e cantiamo tutte in coro,
Marciam!
Suffragette a noi!"



Buonasera cari lettori! :)
Come avrete capito dal titolo, la rubrica del martedì cambia: addio ( o arrivederci?) Teaser Tuesday, benvenuto Top Ten Tuesday! La rubrica precedente non mi entusiasmava più di tanto, quindi ho deciso di sostituirla con questa ideata da The Broke and the Bookish : ogni settimana viene proposta una Top Ten diversa a cui bisogna rispondere.
Per questo martedì viene richiesto di indicare i dieci libri che non potrebbero mancare nel nostro programma se insegnassimo in un corso 101, ossia un corso di base. Ispirandomi ad uno dei prompt dati, il mio corso riguarderà la letteratura femminista, concetto allargato a libri che presentano un personaggio femminile che per me incarna l'emancipazione della donna.

lunedì 24 agosto 2015

Unexpected banned books: quanti ne hai letti?


Buongiorno amici e lettori! :) Oggi vi voglio proporre un piccolo gioco: dopo la mia lettura di Bonjour Tristesse ( libro che è stato inserito nell'Indice dal Vaticano e di cui trovate la recensione qui), ho fatto una piccola ricerca su i libri che nella storia recente hanno dato scandalo. Ve ne propongo cinque, quelli che più mi hanno sorpresa,  e vi invito a contare quanti di questi scabrosi libri avete letto  ( scabrosi tra virgolette: diciamocelo, ognuna delle motivazioni che giustifica queste censure può essere facilmente smontata) e di dirmelo in un commento.
Iniziamo, shall we?
( Purtroppo, nella maggior parte dei casi, non sono stata in grado di individuare gli esatti stati americani o le diverse città in cui i libri sono stati banditi: l'asterisco sta ad indicare che la censura non ha riguardato tutta la nazione.)


venerdì 21 agosto 2015

Recensione "Bonjour Tristesse" di Françoise Sagan


Buongiorno amici e lettori! :) Oggi vi propongo la recensione di Bonjour Tristesse, libro di cui avevo già parlato nell'ultimo Teaser Tuesday 







Titolo: Bonjour Tristesse 
Autore: Françoise Sagan 
Casa Editrice: Longanesi
Prezzo: 15,50 danee



Come ogni anno Cècile passa le vacanze estive in Costa Azzurra. I primi giorni, vissuti all'insegna della spensieratezza in compagnia del padre giovanile e della sua attuale amante Elsa, bella ma ingenua, vengono interrotti dall'arrivo di Anne, un'amica della madre di Cècile, morta anni prima. Il padre ne è attratto a tal punto che in pochi giorni decide di sposarla, a costo di abbandonare uno stile di vita lussurioso e libero. La simpatia che Cècile prova per Anne non le impedisce di vederla come una rivale, come una minaccia per la propria libertà e così mette in scena un gioco sottile per dividere i due nuovi amanti. Un piano perfetto, ma con esiti inaspettati e ben più tragici del previsto.

mercoledì 19 agosto 2015

Recensione " The Heir" di Kiera Cass



Buonasera cari lettori! Oggi vi propongo la mia recensione, colma di unpopular opinions, di The Heir di Kiera Cass. Non mi dilungo molto, visto che dico già molto nella mia valutazione. :) 

Titolo: The Heir
Autore: Kiera Cass
Casa Editrice: Sperling & Kupfer
Prezzo: 17.90 danee (cartaceo)
         9.99 danee (ebook) 


Sono passati vent'anni da quando America Singer ha partecipato alla Selezione e conquistato il cuore del principe Maxon. Ora, nel regno di Illéa, è tempo di dare inizio a una nuova competizione. Il Paese infatti è in difficoltà: il popolo è inquieto e infelice, la tensione cresce ogni giorno e la situazione è sempre più precaria. Solo una Selezione potrebbe risollevare gli animi dei sudditi e alleggerire l'atmosfera. E questa volta toccherà alla futura erede al trono, Eadlyn, scegliere tra i trentacinque pretendenti arrivati a Palazzo. Il re e la regina però non hanno fatto i conti con il carattere indipendente e determinato della giovane principessa, che non ha alcuna intenzione di assecondare questa farsa e lasciare decidere agli altri della sua vita. L'idea che la Selezione possa regalarle la stessa favola d'amore dei suoi genitori non la sfiora nemmeno. Ma scoprirà presto che il suo lieto fine non è poi così impossibile come aveva pensato… In contemporanea con gli Stati Uniti, arriva in Italia il quarto, attesissimo romanzo di una delle serie YA più amate e di successo degli ultimi anni: pubblicata in 32 Paesi, bestseller n°1 del New York Times e nella Top 10 dei libri più venduti in Francia, Germania e Brasile, con oltre 2 milioni e mezzo di copie nel mondo.

martedì 18 agosto 2015

Teaser Tuesday #3



Buonasera miei cari lettori! :) Come state? Personalmente sono appena tornata da una lunga missione all'Ikea dove, da buona formichina, ho fatto la scorta di candele per l'inverno.
Oggi è martedì e quindi è il giorno del Teaser Tuesday! Come sempre vi ricordo le regole: prendere il libro che si sta al momento leggendo, aprirlo a caso e trascrivere un breve brano (evitando di inserire spoiler); aggiungere l'autore e il titolo. 
Ho iniziato Bonjour tristesse di Françoise Sagan nel weekend, ma visto che The Heir mi ha occupato ogni momento libero (mannaggia a te Kiera Cass!), nonostante sia molto breve, sono ancora a metà.  Dicono che quando questo libro è stato pubblicato, nel 1954, ha fatto scandalo: per ora non ci ho trovato nulla di scabroso, ma staremo a vedere. 


lunedì 17 agosto 2015

Book tag: Una torre di libri

Buongiorno miei cari lettori! :) Come state? Personalmente sono immersa nello studio, perciò ho deciso di proporvi questo divertente book tag per distrarmi un po' :D
Quello che si richiede di fare è molto semplice: costruire una torre di libri seguendo le indicazioni che vengono date. Il tag è stato inizialmente ideato da JoelBooks, un booktuber, ma questa è la versione "blog" che ho incrociato diverse volte in giro per il web. 

Iniziamo, shall we? ;)

martedì 11 agosto 2015

Teaser Tuesday #2




Buongiorno miei amati lettori! :) Come state? Oggi è il compleanno di mia mamma e, su sua richiesta, siamo andate alla Pinacoteca di Brera! Non potete capire la meraviglia **
Comunque, eccomi con il Teaser Tuesday! Le regole?  Prendere il libro che si sta al momento leggendo, aprirlo a caso e trascrivere un breve brano ( evitando di inserire spoiler); aggiungere l'autore e il titolo.  Ieri ho iniziato "The Heir" di Kiera Cass. Non avendo letto ancora molto, vi propongo l'incipit del libro. 


lunedì 10 agosto 2015

The Shakespeare Challenge: Sogno di una notte di mezza estate



Buongiorno miei cari lettori! :) Oggi vi propongo la prima puntata della mia Shakespeare Challenge, ossia Sogno di una notte di mezza estate. 

giovedì 6 agosto 2015

Recensione " Il Miniaturista" di Jessie Burton

Buongiorno miei cari lettori! :) Oggi vi propongo la recensione di questo libro per cui avevo altissime aspettative, che sono state tutte pienamente soddisfatte. 



Titolo: Il miniaturista
Autore: Jessie Burton 
Casa Editrice: Bompiani 
Prezzo: 18,00 danee 



In un giorno d’autunno del 1686, la diciottenne Petronella Oortman - Nella-fra-le-nuvole è il soprannome datole da sua mamma - bussa alla porta di una casa nel quartiere più benestante di Amsterdam. È arrivata dalla campagna con il suo pappagallo Peebo, per iniziare una nuova vita come moglie dell’illustre mercante Johannes Brandt. Ma l’accoglienza è tutt’altra da quella che Nella si attendeva: invece del consorte trova la sua indisponente sorella, Marin Brandt; nella camera di Marin, Nella scopre appassionati messaggi nascosti tra le pagine di libri esotici; e anche quando Johannes torna da uno dei suoi viaggi, evita accuratamente di dormire con Nella, e anche solo di sfiorarla. Anzi, quando Nella gli si avvicina, seduttiva, memore dell’insegnamento della mamma (“Il tuo corpo è la chiave, tesoro mio”), lui la respinge. L’unica attenzione che Johannes riserva a Nella è uno strano dono, la miniatura della loro casa e l’invito ad arredarla. Sembra una beffa. Eppure Nella, che si sente ospite in casa propria, non si perde d’animo e si rivolge all’unico miniaturista che trova ad Amsterdam. Nella rimane affascinata da questa enigmatica figura che sembra sfuggirle continuamente, anche se tra loro si mantiene un dialogo sempre più fitto, senza parole, ma attraverso piccoli, straordinari manufatti che raccontano i misteri di casa Brandt.

martedì 4 agosto 2015

Teaser Tuesday #1




Buongiorno miei cari lettori! Come state? :) La mia amica dalla Germania è arrivata ieri e, poverina, non è proprio abituata al nostro caldo italiano ( e nemmeno alle mie quotidiane scarpinate)! ;)
Comunque eccomi qui con il mio primo Teaser Tuesday, rubrica che ho conosciuto grazie a Il Salotto del Gatto Libraio , ma che è stata ideata inizialmente da Should Be Reading.
Le regole?  Prendere il libro che si sta al momento leggendo, aprirlo a caso e trascrivere un breve brano ( evitando di inserire spoiler); aggiungere l'autore e il titolo. 

Ho appena iniziato a leggere "Sogno di una notte di mezza estate" del mio amato William; vi riporto una parte del monologo di Elena, che ritroviamo nella prima scena, atto primo.


sabato 1 agosto 2015

August TBR: troppe corone!



Buongiorno miei carissimi lettori! :)
Lunedì verrà a trovarmi una mia amica dalla Germania e si fermerà qui per dieci giorni! :D Non credo che riuscirò a leggere molto in questo periodo di tempo, anche perchè ai primi di settembre mi aspetta un bel esamino universitario, ma farò del mio meglio.

In ogni caso, oggi sono qui  per presentarvi il mio August TBR, ossia i libri che ho intenzione di leggere in questo mese. Involontariamente si è venuto a creare un tema: la nobiltà o, meglio, la vita a palazzo. Non so se questo sia dovuto al fatto che io amo tutto ciò che prevede una corona e un titolo nobiliare o che (per la mia giuooia) in questo periodo stanno uscendo moltissimi libri dedicati all'argomento.