giovedì 31 dicembre 2015

2015 Wrap Up | Un po' di statistiche

2015 Wrap Up | Un po' di statistiche




Buongiorno miei cari! 

Dovete sapere che io non sopporto l'ultimo dell'anno: odio l'ansia del dover far qualcosa a tutti i costi, odio gli inutili oroscopi che tentano di prevedere i tuoi prossimi dodici mesi e odio l'idea di festeggiare qualcosa che finisce. Nonostante ciò, mi piace molto andare a rivedere quali sono state le letture dell'anno appena trascorso. Devo dire che sono molto soddisfatta: non solo ho ampiamente concluso la mia challenge di Goodreads, ma ho anche letto dei bellissimi libri e, soprattutto, ho aperto questo blog che mi riempie ogni giorno di gioia.
Ho deciso di presentarvi questi trecentosessantacinque giorni libreschi in un modo molto colorato, grafico e preciso. Spero che apprezzerete! 


lunedì 28 dicembre 2015

Segnaliamo! | "Il Siberiano" di Giovanna Roma + Informazioni di servizio

Segnaliamo! | "Il Siberiano" di Giovanna Roma + Informazioni di servizio

Buongiorno miei cari! Prima di passare al romanzo che vorrei segnalarvi oggi, volevo informarvi che ho aperto la pagina facebook del blog (YEEEEEE): per ora è .. vuota, ma confido nel far crescere i suoi contenuti. Potete trovare qui la pagina e qui il mio profilo da blogger: se volete ciciarare un po', non esitate ad aggiungermi! :) 

domenica 20 dicembre 2015

Christmas Time | All I Want for Christmas Book Tag ❄

Christmas Time | All I Want for Christmas Book Tag ❄




Buongiorno miei cari e buona domenica! 
Il Natale è oramai alle porte e per iniziare i festeggiamenti vi propongo questo tag, che ha particolarmente spopolato su YouTube.

 

giovedì 17 dicembre 2015

Recensione | "Le tartarughe tornano sempre" di Enzo Gianmaria Napolillo

Recensione | "Le tartarughe tornano sempre" di Enzo Gianmaria Napolillo


Buongiorno miei cari! 

Oggi vorrei proporvi la recensione di una lettura  che mi ha rapita e per questo vorrei ringraziare la cara Siham: se non fosse stato per l'ardore con cui hai consigliato questo libro, non ne sarei  mai venuta a conoscenza. 



25050131Titolo: Le tartarughe tornano sempre
Autore: Enzo Gianmaria Napolillo 
Casa Editrice: Feltrinelli Editore
Prezzo: 15,00 danee ( cartaceo) | 9,99 danee ( ebook)


Salvatore è nato quando in pochi conoscevano il nome della sua isola: un luogo di frontiera posto alla fine del mondo, con il mare blu e la terra arsa dal sole. È cresciuto sulle barche, vicino alle cassette di alici, con lo sguardo nell'azzurro, sopra e intorno a lui. Forse è lì che tutto è cominciato, tra ghirigori nell'acqua e soffi nel vento. Di sicuro è lì che ha conosciuto Giulia, anche se lei vive a Milano con i genitori emigrati per inseguire lavoro e successo. Da sempre Giulia e Salvatore aspettano l'estate per rivedersi: mani che si intrecciano e non vogliono lasciarsi, sussurri e promesse. Poi, d'inverno, tante lettere in una busta rosa per non sentirsi soli. Finché, una mattina, nell'estate in cui tutto cambierà, Giulia e Salvatore scoprono il corpo di un ragazzino che rotola sul bagnasciuga come una marionetta e tanti altri cadaveri nell'acqua, affogati per scappare dalla fame, dalla violenza, dalla guerra. Gli sbarchi dei migranti cominciano e non smettono più. L'isola muta volto, i turisti se ne vanno, gli abitanti aiutano come possono. Quando Giulia torna a Milano, il filo che la lega a Salvatore si allenta. La vita non è più solo attesa dell'estate e amore sincero, corse in spiaggia e lanterne di carta lanciate nel vento. La vita è anche uno schiaffo, un risveglio, la presa di coscienza che al mondo esistono dolore e differenze. Una scoperta che travolge i due ragazzi e che darà valore a tutte le loro scelte, alla loro distanza e alla loro vicinanza.


martedì 15 dicembre 2015

Christmas Time | Santa Claus Book Tag ❄

Christmas Time | Santa Claus Book Tag ❄


Buongiorno miei cari! Benvenuti a questo primo tag natalizio, inventato da Serena e Sognatrice interrotta, in cui sono stata gentilmente nominata! 



domenica 13 dicembre 2015

Christmas Time | Book Haul natalizio low cost e chiacchieroso ❄

Christmas Time | Book Haul natalizio low cost e chiacchieroso ❄




Buongiorno miei cari!



Venerdì ho dato l'ultimo esame ( per quest'anno) e posso finalmente ritornare a scribacchiare nella blogosfera. Sapete che mi siete mancati davvero tanto? So che la mia assenza non è stata molto lunga ( una decina di giorni, circa), ma mi è sembrata un'eternità. Solitamente riesco sempre a ritagliarmi un po' di spazio per il blog, anche nei momenti più impegnativi, ma questo esame è stato incredibile da preparare. Forse perchè siamo a Dicembre e ogni momento libero lo usavo per decorare la casa e per pensare ai regali perfetti per amici e parenti. Inoltre, se aggiungete che in queste settimane ne sono successe di tutti i colori, direi che sono giustificata. 

mercoledì 2 dicembre 2015

December TBR | Pure madness

December TBR | Pure madness


Buongiorno miei cari! 

Ieri è iniziato uno dei miei mesi preferiti, nonché l'ultimo dell'anno. Ho realizzato che sono ancora parecchi i libri che vorrei leggere per la fine del 2015 e che ora, avendo la testa piena ed essendo molto impegnata, non sono proprio in grado di decidere a quali dare la precedenza. Per questo, nel dubbio, ho deciso di proporveli tutti! Riuscirò a leggerli? Non credo proprio. Ci proverò, almeno? Credo proprio di sì! 


lunedì 30 novembre 2015

November Wrap Up | Un paio di fantasmi, un po' di resistenza e un gruppo di corvi ღ

November Wrap Up | Un paio di fantasmi, un po' di resistenza e un gruppo di corvi ღ



Buongiorno miei cari! 
Ultimamente la mia vita è completamente assorbita dallo studio e da quei pochi corsi universitari che mi restano da seguire prima delle vacanze di Natale, per questo le mie letture stanno andando abbastanza a rilento. Nonostante ciò, non ho potuto saltare il nostro appuntamento mensile, in cui vi snocciolo tutti i libri che ho letto negli ultimi trenta giorni. 

venerdì 27 novembre 2015

Poesia On The Road | " Ho sceso, dandoti il braccio"

Poesia On The Road | " Ho sceso, dandoti il braccio"



Buongiorno miei cari lettori! 
Oggi vi voglio presentare una nuova rubrica, che nasce dalla collaborazione tra me e Sarah di OtiuMentis. Entrambe studentesse di Lettere, volevamo impegnarci in qualcosa che rappresentasse il nostro amore per ciò che ogni giorno affrontiamo sui libri. Da qui nasce 
Poesia On The Road: partendo dal presupposto che ogni opera letteraria è un viaggio, abbiamo deciso di organizzare realmente questa ipotetica vacanza. Sarah si occuperà della destinazione, luoghi vicini e lontani che richiamano le emozioni e le sensazioni che la poesia da noi scelta ci ha suscitato, mentre io penserò al sottofondo musicale, con una playlist che potrà accompagnarci mentre macineremo chilometri.



La nostra prima scelta è caduta su una poesia famosa di Eugenio Montale, molto melanconica e commovente. 

Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale
e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.
Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.
Il mio dura tuttora, né più mi occorrono
le coincidenze, le prenotazioni,
le trappole, gli scorni di chi crede
che la realtà sia quella che si vede.
Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio
non già perché con quattr’occhi forse si vede di più.
Con te le ho scese perché sapevo che di noi due
le sole vere pupille,
 sebbene tanto offuscate,
erano le tue. 

(Per scoprire la destinazione del nostro viaggio andate qui.)


Thinking Out Loud  (Ed Sheeran)
[X]

Risultati immagini per album x

Nessuna canzone rappresenta al meglio l'amore che il poeta provava per la moglie, se non questo capolavoro di Ed Sheeran. Una dichiarazione e una promessa che, se Montale fosse vissuto nel 2014, avrebbe facilmente dedicato alla sua amata.


And darling I will be loving you ‘til we’re seventy, and baby my heart could still fall as hard at twentythree.




When we were young (Adele)
[X]

Risultati immagini per album 25Questa nuova e bellissima canzone di Adele ha quel tocco di nostalgia che si adatta perfettamente al contesto. Facile immaginare i nostri due innamorati che, a braccetto, scendendo le famose scale, si impegnano nel ricordare i loro primi anni insieme.

Let me photograph you in this light, in case it is the last time that we might be exactly like we were before we realized, we were sad of getting old.


Golden Leaves (Passenger)
[X]

Risultati immagini per golden leaves passenger albumPassenger è uno dei miei cantanti preferiti e ogni qual volta si parla di un amore che è durato negli anni, mi viene in mente questa bellissima canzone, che racconta di una coppia che, nonostante il tempo e le avversità della vita, non ha mai smesso di amarsi. 

Now my dear we are two golden leaves, c
linging desperately to winter trees, 
got up here like a pair of thieves while the sirens blare outside.




All I want (Kodaline)
[X]

Risultati immagini per all i want kodaline album

Questa canzone estremamente struggente, credo che sia perfetta per rappresentare il dolore indescrivibile che deve aver provato il poeta quando ha perso la moglie. Tra le note sono percepibili la tristezza e la nostalgia accompagnate da una forte gratitudine, per tutto ciò che la compagna di una vita gli ha insegnato.

But If you loved me, why did you leave me?



Ti ho voluto bene veramente ( Marco Mengoni)
[X]


Risultati immagini per le cose che non hoConcludiamo con quest'ultima canzone, che a mio parere, coglie in pieno il significato e le emozioni che "Ho sceso, dandoti il braccio, un milione di scale", traslati in musica.


E non esiste un luogo dove non mi torni in mente, avrei
voluto averti veramente e
 non sentirmi dire che non posso farci niente, avrei trovato molte più risposte se avessi chiesto a te , ma non fa niente, non posso farlo ora che sei così lontana.


 Mi raccomando, correte a leggere il post di Sarah sul suo  blog !
Così si conclude il primo episodio di questa rubrica! Cosa ne pensate?
Avreste scelto altre canzoni? O un'altra destinazione?

Alla prossima, 
Adele

Copyright © 2016 The Book Lawyer , Blogger